Annus horribilis: giugno sarà contrassegnato da improvvisi nubifragi.




 

Il 2020 continua a essere un anno davvero poco fortunato per gli italiani.

Mentre la polemica sulla riapertura delle regioni impazza, il meteo previsto per il mese di giugno calma gli spiriti più bollenti, in un mese che sarà contrassegnato da nubifragi e masse di aria fredda provenienti dal Polo Nord, capaci di spazzare il Paese da Nord a Sud.

I meteorologi concordano sul maltempo in arrivo a partire dal 6 giugno, quando a causa dei forti contrasti tra masse d’aria diverse (quelle gelide dal Polo Nord e l’aria calda dovuta all’anticiclone africano), si potrebbe assistere a veri e propri nubifragi insieme a improvvisi cali termici.

Proiezioni da prendere con il beneficio del dubbio sul lungo periodo ma che, con il passare delle ore, si concretizzano almeno per la prima parte di giugno, fino al giorno 20, quando l’alta pressione tornerà prepotentemente sulla penisola, proteggendoci da ogni incursione proveniente da Nord.

 







foto https://pixabay.com/it/photos/nubi-cumulo-minaccioso-estate-3499982/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *