Citofono Italia. “Scusate, voi siete cretini?”




Eppure con lo sventolio del rosario, l’untuosità della porchetta e il bacio all’insaccato, pensavamo che il livello fosse già abbastanza basso per raggiungere quella fetta di elettorato cafone attraverso la quale la Lega si tiene saldamente in testa ai sondaggi nazionali.

E invece no. Ci mancava la gag comica nello stile dei programmi berlusconiani, con il leader del maggiore partito di opposizione che procede verso l’abitazione di un cittadino per chiedergli se spacci droga, come suggerito qualche minuto prima dai fan in piazza.

Una situazione paradossale, grottesca, anomala non per la democrazia in senso stretto, ma per l’intelligenza media in senso lato.

Il problema non è infatti se l’uomo indicato dalla piazza sia davvero uno spacciatore, cosa per la quale, nel caso, dovrebbero intervenire le forze dell’ordine, ma è la figura del Super Salvini di passaggio, acclamato dalla folla deficiente del limite, nel silenzio dei giornalisti al seguito, che fa notizia, che genera scandalo. Ammesso che tali termini abbiano ancora significato in Italia.




Eppure sarebbe bastato un semplice iscritto all’albo per inchiodare Salvini alla stupidità del suo gesto. Un solo uomo o donna interessato a chiedere all’ex Ministro cosa stesse facendo e perché mettere alla pubblica gogna un cittadino in diretta web.

Niente: nessuna domanda, nessuna risposta.

E’ triste osservarlo ma al citofono della nostra etica, al campanello della nostra morale, sembrano non rispondere più la maggioranza degli italiani.

Quel virus di follia, il rifiuto di ogni limite, instillato nei decenni passati per dimenticare la pochezza della nostra classe dirigente post tangentopoli, oggi è diventata il nervo della politica stessa : maratoneti, mangiatori di porchetta, e chi più ne ha più ne metta.

Tanto non c’è più alcun limite. Ci siamo scavati una fossa abbastanza grande da contenere azioni sempre peggiori. Nessuno, nemmeno dai vertici, magari intorno alla zona del Quirinale, che alzi la voce e chieda: “Ma cosa state facendo?”




Segui su twitter e facebook @ifatticapitali

foto https://pixabay.com/it/photos/fonico-citofono-farmacia-959580/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *