Dove sta Giggì? “Abbasc a’mmare”.

 

“Giggino, all’ultimo momento, ha trovato un posto di lavoro: fa il Vice Presidente del Consiglio italiano ed il Ministro dello Sviluppo Economico.
Finalmente trova una bella ragazza e se ne vanno in Sardegna: il sole, l’amore, lo iodio e il corpo.
Quando se ne tornerà a Roma, Giggino avrà a malapena gli spiccioli per l’autobus, ma anche un amico ad attenderlo, Matteo Salvini, che ormai fa il bello ed il cattivo tempo, scandali compresi.”

 

Per l’originale di questa intro, Vi rimandiamo al link che segue, con una scena del film “Bianca” di Nanni Moretti.

 

 



 

 

Torniamo a noi adesso. Dove sta Giggì?

 

Che fine ha fatto quell’amante della legalità, dell’onestà, della correttezza istituzionale? E il Movimento 5 Stelle tutto, dai vertici alla base elettorale, perchè si nasconde in un momento così drammatico per il suo scomodo alleato?

 

Molti si contentano di definire incapace sia Di Maio che gli altri componenti del Movimento, ma è ormai evidente che l’impreparazione burocratica, politica ed istituzionale, siano elementi di scarso rilievo se vengono messi a repentaglio i pilastri politici stessi della tua realtà politica, già in piena disgregazione.




 

 

Come abbiamo scritto (articolo visitabile sul sito), il RussiaGate non smuove un voto dalla parte leghista, perché quel tipo di elettorato è entrato in modalità “divino” nei confronti di Salvini, così come successe per Mussolini, Andreotti e Berlusconi, ai quali tutto, per molti anni, fu serenamente perdonato.
In queste condizioni, e con una opposizione sgangherata e litigiosa, l’unico a poter staccare la spina del Governo, riportando la palla al centro, è il Movimento 5 Stelle di Luigi Di Maio. In tal modo, esso recupererebbe non solo parte della sua credibilità politica, ma anche la speranza di sopravvivere all’esperienza di Governo.
Allora perché questo non succede? Cosa c’è sotto? E’ solo la paura di perdere la poltrona?
Ma così facendo non è persa per sempre la poltrona su cui siedono i parlamentari e senatori del M5S?
Oggettivamente, la reazione “dei ragazzi di Casaleggio” è incomprensibile e pericolosa.
Insomma dove sta Giggì? Ah eccolo lì, giù “abbasc a’mmare” come dicono a Napoli.
Lasciatelo riposare ancora un poco, è stanco il ragazzo.

 

P.s. E slacciati quei bottoni delle polo per favore.

 




 

 

Se avete gradito, RT PLEASE.

 

Per contatti ed invio contributi: postamaster@ifatticapitali

Twitter @ifatticapitali

foto https://pixabay.com/it/photos/beach-sabbia-ombrello-colorato-1808409/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *