W LA SATIRA! Il Mattarella furioso.

Interno Giorno – Quirinale. 

 

Mattarella: Sti deficienti, incompetenti, cretini, maleducati, irresponsabili, teste di ….

Corazziere: Presidente! Che succede?

Mattarella: Niente, mi arrabbiavo con i giocatori.

Corazziere: Ma se la tv è spenta!

Mattarella: Embè? Che fai, mi contraddici?

Corazziere: No è che….

Mattarella: Allora come procedono le trattative di quegli imbecilli, incompetenti, irresponsabili?

Corazziere: Ah ecco… Male Presidente, litigano su tutto.

Mattarella: E lo sapevo io. Martedì voglio serviate i peggiori caffè e pasticcini che abbiamo a disposizione: la cacarella gli deve venire!

Corazziere: Sarà fatto. Abbiamo una splendida collezione di biscotti “epoca Saragat”.

 




 

Mattarella: Vanno benissimo. Oh Segretario, buongiorno. Mentana cosa ci fa sapere?

 

Segretario: Presidente buongiorno, Mentana comunica che con altre due maratone può usufruire di quota 100.

Mattarella: Anche lui ci lascia! Anche lui! E Macron?

Segretario: Durante la crisi ha rilevato altre 29 aziende italiane; messo a contratto 279 ex politici ed ha dichiarato di auspicare elezioni anticipate. Ha inoltre presentato un’offerta per l’acquisizione della Basilicata. Pare che i millenari sassi di Matera abbiano affascinato la moglie.

Mattarella: Mai una volta che si faccia gli affari suoi quello lì. E quanto offre?

Segretario: La Corsica e tre bottiglie di champagne, più il prestito di mezzo Gozi, con diritto di riscatto da parte sua.

Mattarella: Ma se lo tenga! Io sto tanto bene in Sardegna! “Stavo”, prima che quei deficienti, imbecilli, cretini…

Segretario: Presidente!

Mattarella: Si mi scusi. Allora, oggi chi facciamo premier?

 


 

Segretario: Di Maio ha proposto Conte. Il PD, il Presidente Fico.

Mattarella: E quindi?

Segretario: Quindi hanno scelto Peppino De Lottis.

Mattarella: E chi ca…chi é????

Segretario: Un pro zio di Luigi Di Maio imparentato alla lontana con la famiglia di Renzi, nonché cognato alla lontanissima di una zia di Zingaretti.

Mattarella: Abbiamo trovato la quadra dunque!

Segretario: Ci faranno sapere. Una vecchia storia collegata ad una eredità non ha lasciato buoni rapporti familiari.

Mattarella: E lo sapevo io che ne manca sempre una! Fammi portare una camomilla, ti prego.

Segretario: Certo Presidente.

Mattarella: Corazziere! Avverta la cucina di non sbagliarsi con i biscotti! Quelli dell’epoca Saragat li tenga tutti per martedì! La cacarella gli deve venire a questi cretini, imbecilli……

 




 

Segui su twitter @ifatticapitali

Per contatti ed invio contributi postmaster@ifatticapitali.it  

 

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *